05
Maggio
2021

FS Ritratti

di Elisabetta Reale

In viaggio fra curiosità e continue scoperte

Valentina Lupone, giovane attrice teatrale classe 1993, vive tra Roma e Lucca. Per lei viaggiare significa scoprire posti nuovi e confrontarsi con culture e persone sempre diverse.

Ci fai un breve ritratto di te?
Ho 27 anni e sono nata a Lucca, dove ho vissuto sino ai tempi del liceo, per trasferirmi poi a Firenze e intraprendere un percorso di studi in psicologia. Sono sempre stata incuriosita dal confronto con le altre persone e dal funzionamento della mente umana. Da qui nasce anche la mia voglia di viaggiare e conoscere posti nuovi e culture diverse con cui confrontarmi. In seguito ho deciso di trasferirmi a Roma per studiare recitazione teatrale, due passioni e due percorsi che per me vanno di pari passo e in qualche modo sono complementari.

Che viaggiatrice sei?
Per me il viaggio soddisfa una curiosità innata che coltivo sin da bambina. Ho avuto la fortuna di aver già visitato molti posti, ma molti di più sono quelli che vorrei ancora scoprire.

Come trascorri il tempo durante i tuoi viaggi. C’è qualcosa che ami particolarmente fare?
Mi isolo molto. Osservo quello che accade attorno a me, la mia mente viaggia ammirando il paesaggio dal finestrino. In particolare nell’itinerario fra Roma e Lucca, che sto percorrendo molto spesso in questo ultimo periodo, mi perdo nei paesaggi verdi e rigogliosi,  tra le colline sinuose della Toscana. Mi faccio rapire dalla bellezza della natura, magari ascoltando musica e lasciandomi cullare dai miei pensieri.

C’è un viaggio che porti nel cuore?
Il mio primo viaggio in treno da sola, per andare da Lucca a Firenze. Durante quel tragitto, che mi avrebbe portato all’università per il mio primo giorno di lezione, ho conosciuto una ragazza che poi sarebbe diventata una delle mie migliori amiche, oltre che una collega nel percorso di studi.

Qual è la meta che vorrai raggiungere, non appena sarà possibile?
Ho sempre viaggiato in compagnia verso il sud Italia, in regioni come la Campania o la Sicilia, che amo molto per i luoghi incantevoli, il cibo, la forte energia, magica e vulcanica, che si respira. Ora mi piacerebbe intraprendere un viaggio da sola per raggiungere zone di montagna, magari andare in Trentino, a contatto con la natura, per trascorrere dei giorni in totale relax, per staccare dalla frenesia quotidiana e rilassarmi. Ovviamente in treno, perché è da quel momento che iniziano l’avventura e il relax…