28
Aprile
2021

Racconti dal territorio

di Giorgio Desio Mirando

Riapre il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

Una buona notizia per gli appassionati di storia e di ferrovie: dal 29 aprile gli antichi padiglioni delle officine borboniche del complesso di Pietrarsa torneranno a ospitare i visitatori.

Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, con i suoi 36mila metri quadrati e con la sua spettacolare vista sul Golfo di Napoli è considerato tra i più affascinanti musei ferroviari d’Europa, per la location letteralmente unica, tra il Vesuvio e il mare, è per il valore del sito espositivo costituito da una collezione di oltre 55 rotabili storici.

Visitare Pietrarsa è un’esperienza che permette di conoscere alcune meraviglie del Belpaese insieme all’eccellenza tecnologica e ingegneristica del #MadeinItaly e di ripercorrere, attraverso la storia della ferrovia le trasformazioni del nostro Paese. Un gioiello storico e architettonico che, dopo un periodo di stop dovuto all’emergenza sanitaria, riprende il suo viaggio. I visitatori potranno entrare osservando le misure precauzionali previste dalle norme anti-Covid.

I nuovi orari di apertura: da lunedì a mercoledì solo su prenotazione, giovedì dalle 14 alle 20, venerdì dalle 9 alle 16:30, sabato, domenica e festivi dalle 9:30 alle 19:30.

Per festeggiare la riapertura prezzo speciale del ticket d’ingresso a 3 euro (5 se inclusivo di visita guidata).