01
Febbraio
2021

FS Ritratti

di Elisabetta Reale

#FSRitratti: Angelo Campolo

Angelo Campolo, attore, regista siciliano, in viaggio per lavoro e per amore fra Milano e la Sicilia.

Ci fai un breve ritratto di te?  Nasco a Messina, sono un attore e regista, lavoro in prevalenza a teatro, e amo insegnare e condividere la mia passione per questo mestiere.

Verso Milano dalla Sicilia: un viaggiatore per… Lavoro soprattutto, ma anche amore. Milano è la città in cui con mia moglie abbiamo scelto di vivere e negli ultimi anni ho fatto spesso il pendolare tra Nord e Sud Italia.

Come trascorri il tuo tempo in treno? Tempo fa programmavo le tappe di un viaggio stabilendo in partenza libri da leggere, i film da vedere, i lavori da completare. Ma ultimamente ho riscoperto il piacere di non lottare contro la noia, per lasciarmi invece catturare dal ritmo, perdendomi nei pensieri ed osservando cosa accade attorno. La vista del mare dai finestrini, specie quando manco per un po’ dalla Sicilia, mi emoziona sempre.

Qualcosa di particolare che ti è capitato? Amo soprattutto osservare il comportamento delle persone. Immaginare le vite degli altri sulla base dei pochi dettagli che ho a disposizione. In una tratta fra Villa S. Giovanni e Roma credo di aver assistito alla nascita di un amore tra un ragazzo e una ragazza che si conoscevano per la prima volta e non hanno mai smesso di parlare fino a destinazione.

E qual è il viaggio che vorrai fare non appena sarà possibile? Il nostro viaggio di nozze annullato a causa della pandemia, speriamo! E poi ho letto del potenziamento dei treni in Europa. Mi piacerebbe molto attraversare il nostro continente in treno.