19
Novembre
2021

FS Green

di Giorgio Desio Mirando

Treni e sostenibilità

Ottorino Veneri, ricercatore del Consiglio nazionale delle Ricerche, è il protagonista del nuovo episodio di #FSGREEN, la rubrica digital dedicata alla mobilità ferroviaria sostenibile e integrata.

Appassionato di treni da sempre, presso l’Istituto STEMS (Scienze e Tecnologie per l’Energia e la Mobilità Sostenibili) si occupa di sperimentazioni di laboratorio su tutte le tipologie di motori, tra cui quelli termici ed elettrici, simili ai motori che consentono ai treni di circolare sulle linee ferroviarie.

La sede dell’Istituto di ricerca è inoltre a pochi passi dal Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, dove sono esposti e conservati vari esemplari storici di carrozze e locomotive, tra cui la locomotiva a vapore Bayard, considerata la prima locomotiva italiana, operante sulla linea Napoli-Portici. 

Le conoscenze tecniche nel settore elettrico confermano, anche per gli esperti, che il treno rappresenta il mezzo di trasporto green per eccellenza: energeticamente efficiente e rispettoso dell’ambiente, consente di raggiungere stazioni ricche di servizi utili al viaggatore in centri storici e borghi meravigliosi del nostro Paese.