20
Ottobre
2021

Diario Binario

di Cesidio Colantonio

Da giovani si guarda con curiosità ai binari, ai treni, alle stazioni. Si immaginano come tante parole in libertà. Ritratti in foto, i binari accendono da sempre la curiosità di tutte le ragazze e i ragazzi. Davanti ai loro occhi, specchio dell’anima, si incrociano infatti vite che poi si separano per viaggiare come rette parallele alla ricerca di un nuovo incrocio. In stazione sventolano mani in segno di saluto, scene bizzarre e meravigliose.

Viaggiare su un binario è come fare un sogno.

Il treno vi scivola sopra con un leggero mormorio, leggero come una farfalla mentre si allontana con una eco che risuona fino a scomparire nell’infinito per poi tornare con sorpresa al silenzio dopo il passaggio del treno. Dal finestrino scorrono i sogni di bei momenti, impressioni fugaci e luci nel buio di case intraviste.

I binari fanno il giro del mondo mentre l’occhio umano cerca di dare loro forma e distanza.