Stazione Termini

#CaraTermini: la lettera di Angela Cipolla

Termini è il luogo degli inizi. Per i viaggiatori che si recano nella capitale è la prima chiave d’accesso allo scrigno delle meraviglie che è la città di Roma. È sufficiente uscire dalle porte della stazione per essere circondati da esempi spettacolari di arte e bellezza: le Terme di Diocleziano, Piazza Esedra, Palazzo Massimo, secoli…

Stazione Termini

#CaraTermini: la lettera di Federica Esposito

Vidi per la prima volta Roma Termini nel settembre del 2005. Appena diciottenne arrivai a Roma per studiare all’università con un treno che mi portò dalla Puglia a quella che sarebbe stata la mia nuova vita. Arrivai con due enormi valigie, la testa affollata da pensieri e l’animo pieno di speranze. Non credo che dimenticherò…

Stazione Roma Termini

#CaraTermini: la lettera di Giuseppe Di Tommaso

Cara Stazione Termini, ormai ci conosciamo da tempo, sei stata la prima cosa che ho visto di questa città piena di contraddizioni, quando a diciotto anni sono arrivato con una valigia piena di sogni, di speranze. Cosi immensa, colorata, enorme per un ragazzo cresciuto nella provincia sperduta del Sud Italia. Ancora ricordo la prima volta…

Noli, una stazione che fu…

di Giuseppe De Carli Quando non esistevano i videogiochi, quando non dovevamo fare le lezioni a distanza, quando si andava alla scuola elementare nel proprio grembiulino nero con colletto bianco e fiocco azzurro. E la ferrovia rappresentava un’attrazione (almeno per me) oltre che un mezzo di trasporto. Stiamo parlando degli anni ’60 – ’70 ed…